Sole Annunzia – Migliavacca

Composto nel 1963, l’autore si rivolge al sole e gli chiede di annunciare la gioia più bella: Cristo, Agnello di Dio, ci offerse le sante ferite fulgenti di luce divina. Gloria in cielo ed in terra si canti: Cristo, Verbo divino, per noi sull’altare immolato, per noi trionfante s’inciela.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi