Benedetto Sia ‘L Giorno E ‘L Mese E L’Anno – Veretti

  • Version
  • Scarica 0
  • Dimensioni file 287.96 KB
  • Data di Pubblicazione 18 Luglio 2020

Questa volta l'autore riprende dal secolo XIV versi ben più famosi e conosciuti; si tratta del poeta Francesco Petrarca e del suo Canzoniere (Rerum vulgarium fragmenta); l'autore mette in musica uno (rima LXI) dei 366 componimenti in versi italiani che narra la storia della vita interiore di Francesco Petrarca ed il suo amore per Laura, composto a più riprese nel corso di tutta la sua vita (dal 1336 al 1374); in questo specifico sonetto, Petrarca racconta il luogo ed il modo in cui incontrò Laura per la prima volta, e benedice tutti i sentimenti che lo legano alla donna associando il contesto in un vero e proprio miracolo.

Benedetto sia ’l giorno, e ’l mese, e l’anno, e la stagione, e ’l tempo, e l’ora, e ’l punto, e ’l bel paese, e ’l loco ov’io fui giunto da’ duo begli occhi che legato m’hanno; e benedetto il primo dolce affanno ch’i’ebbi ad esser con Amor congiunto, e l’arco, e le saette ond’i' fui punto, e le piaghe che ’nfin al cor mi vanno.

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi