Leva La Man Di Qui – Vecchi

  • Version
  • Scarica 0
  • Dimensioni file 1.69 MB
  • Data di Pubblicazione 30 Maggio 2020

Nel 155o nasceva Orazio Vecchi, uno dei massimi compositori del rinascimento italiano. Sacerdote, scrisse un notevole numero di opere profane, tra le quali vari libri di canzonette e di madrigali, in evidente contrasto con la sua normale professione di musicista da chiesa. Questo brano è all'interno della musica conviviale, destinata ad allietare le serate nelle case patrizie e a riempire i vuoti tra una portata e l'altra alla corte di Cesare d'Este.

Leva la man di qui vezzosa Clori, Ch'al bel collo di latte Non fermai labbra intatte: Segni più belli o più simili ai fiori.

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi