Sitivit Anima Mea – Palestrina

  • Version
  • Scarica 2
  • Dimensioni file 1.95 MB
  • Data di Pubblicazione 23 Maggio 2020

Seconda parte di Sicut Cervus, è una cornice del Salmo 42; si tratta di un arrangiamento evocativo per voce solista e liuto dell'amato mottetto in quattro parti. Pieno di desiderio e speranza, questo è il tratto cantato per la processione al fonte battesimale durante la veglia del sabato santo. I fedeli del XVI secolo avrebbero anche associato questo testo al Requiem o alla Messa di tutte le anime.

"Sitivit anima mea ad Deum fortem vivum: quando veniam et apparebo ante faciem Dei? Fuerunt mihi lacrymae meae panes die ac nocte, dum dicitur mihi quotidie: Ubi est Deus tuus?"

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi