Verginella Gloriosa – Casimiri

  • Version
  • Scarica 0
  • Dimensioni file 108.26 KB
  • Data di Pubblicazione 27 Giugno 2020

Questo brano scritto per sole voci bianche e da cantare la sera del rosario, è d'ispirazione verso Santa Chiara di Assisi; le parole di anonimo furono redatte per incarico di papa Alessandro IV da un frate minore, dopo la sua canonizzazione (oscilla - nei vari esemplari della bolla Clara claris praeclara - tra l'agosto e l'ottobre del 1255).

Verginella gloriosa, Di Gesù diletta sposa, Nostra madre e cittadina, Gli occhi a noi dal Cielo inchina.
Deh! Tu impetra al suol natio

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi